Medicina legale – A.S.L. Napoli 2 Nord

Medicina legale

Medicina legale


L'Unità Operativa Complessa Medicina legale:

  • coordina ed omogeneizza  le attività medico legali che si svolgono presso  ciascun distretto sanitario della ASL
  • uniforma le procedure e le modalità per il rilascio delle certificazioni medico-legali
  • fornisce direttamente alcune prestazioni medico legali
  • partecipa alle attività di gestione del contenzioso aziendale in materia medico legale.

Sede direzione e ambulatorio: via Delle Magnolie, Caivano (NA)
Ambulatorio patenti speciali : via Alveo Camaldoli, Qualiano (NA)

DIRETTORE: Lucia Di Costanzo
081/8800541-52
medicinalegale@aslnapoli2nord.it
medicinalegale@pec.aslnapoli2nord.it

Segreteria e coordinamento attività sanitarie
Regina Luongo

081/8800541
regina.luongo@aslnapoli2nord.it

Segreteria Patenti Speciali
Antonio Pirozzi 

081/18840462
 antonio.pirozzi@aslnapoli2nord.it

Per informazioni o fissare appuntamenti riguardo le patenti speciali, chiamare il  Martedì e il Giovedì il numero 188.40.462 dalle ore 9.30 alle 11.30.

Le attività svolte nell’ambito della Medicina legale sono:

COORDINAMENTO TECNICO E FUNZIONALE DELLE ATTIVITÀ DELLE COMMISSIONI INVALIDI CIVILI L. 104/92 L. 68/99 

 Le domande per il riconoscimento dello stato di invalidità civile (L.295/90), di portatore di handicap (l.104/92 e s.m.i.) e di disabile ai fini dell’inserimento lavorativo (L. 68/99) complete della certificazione medica attestante la natura delle infermità sono presentate all’INPS esclusivamente per via telematica, seguendo questo percorso:

       1. Il cittadino si reca dal medico certificatore. La “certificazione medica” può essere compilata dal medico solo online, sul sito internet dell’istituto www.inps.it. Il medico, dopo l’invio telematico del certificato, consegna al cittadino la stampa firmata, che dovrà essere esibita all’atto della visita, e la ricevuta di trasmissione con il numero di certificato.
L’elenco dei medici certificatori accreditati, in possesso di PIN è pubblicato sul sito INTERNET www.inps.it.
       2. Il cittadino, qualora in possesso di PIN richiesto preliminarmente all’INPS, compila la “domanda” esclusivamente online, entro 30 giorni dal rilascio del certificato medico, collegandosi sul sito internet dell’INPS www.inps.it e abbina il numero di certificato indicato sulla ricevuta di trasmissione rilasciata dal medico certificatore.
In questo passaggio si può essere assistiti: infatti la domanda può essere presentata anche tramite i Patronati, le Associazioni di categoria o gli altri soggetti abilitati.
       3. La domanda e il certificato abbinato sono trasmessi all’INPS telematicamente. L’avvenuta ricezione della domanda è attestata dalla ricevuta rilasciata dalla stessa procedura. L’Inps trasmette telematicamente la domanda alla ASL NA 2 Nord che tramite le proprie commissioni provvede alla visita.

ACCERTAMENTI MEDICO LEGALI COLLEGIALI

Collegio Medico

Il Collegio Medico istituito presso le ASL valuta:

1) L’accertamento dello stato di inabilità totale e permanente a qualsiasi lavoro proficuo, non derivanti da causa di servizio, per i dipendenti iscritti alla cassa pensione C.P.D.E.L. (Cassa per le Pensioni ai dipendenti degli Enti Locali), C.P.S. (Cassa per le Pensioni ai Sanitari), C.P.I. (Cassa per le Pensioni agli Insegnanti delle scuole elementari pubbliche comunali) e C.P.U.G. (Cassa per le Pensioni agli Ufficiali Giudiziari ) gestite dall'Ente Previdenziale INPDAP ora a gestione INPS.
2) l'accertamento dell'assoluta e permanente impossibilità di svolgere qualsiasi attività lavorativa non derivante da causa di servizio, ai sensi dell’art 2 comma 12 della L. 335/95, per i dipendenti di Enti pubblici non economici (INPDAP, INAIL, INPS, IPSEMA, ENPALS, ENIT, ACI, CNR, CRI, ENEA, ICE, INEA, ISTAT, ISS, ISPESL, INPDAI, Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato, Registro Aeronautico Italiano, Lega Navale Italiana, CONI, CAI, UNIRE, ISAE, INGV, AGEA, Ente parchi nazionali, Ente teatrale italiano, Accademia Nazionale dei Lincei, Ordini e collegi professionali e relative federazioni, consigli e collegi nazionali).
3) L’accertamento delle mansioni che il dipendente ASL, riconosciuto non idoneo in via permanente allo svolgimento delle mansioni del proprio profilo professionale ma idoneo a proficuo lavoro, in relazione alla categoria, posizione economica e profilo professionale di ascrizione, sia in grado di svolgere senza che ciò comporti mutamento di profilo.
4) L’accertamento delle attività che il Dirigente di I livello, riconosciuto non idoneo in via permanente allo svolgimento delle mansioni del proprio profilo professionale ma idoneo a proficuo lavoro, in relazione alla disciplina od area di appartenenza, sia in grado di svolgere senza che ciò comporti cambiamento delle medesime.
5) L’accertamento dei requisiti per il riconoscimento dell’assegno di incollocabilità (art. 104 del T.U. 1092/73 – successivamente modificato ed integrato dall’art. 12 della legge 26 gennaio 1980 n. 9) ai mutilati e invalidi per servizio con diritto a pensione o ad assegno privilegiati per minorazioni dalla seconda all’ottava categoria della Tabella A annessa alla legge n. 313/68
6) L’accertamento della idoneità lavorativa dei dipendenti di Enti privati.

L'accertamento può essere richiesto dal datore di lavoro o dal lavoratore, sempre tramite il datore di lavoro.
Le richieste di accertamento andranno indirizzate alla protocollo@pec.aslnapoli2nord.it

L'intera documentazione sanitaria viene fornita al Collegio medico da parte del lavoratore. Potranno essere richiesti ulteriori accertamenti clinici e strumentali
Il costo della prestazione a carico del richiedente è di euro 125,27+ IVA 22%

Il pagamento deve essere effettuato mediante bonifico bancario intestato a : ASL NAPOLI 2 Nord cod.IBAN: IT12J0306940103100000300008 Banca Intesa San Paolo riportando come causale “visita collegio medico- legale”
La copia del bonifico effettuato dovrà essere fornita all’atto della visita.
-Commissione di valutazioni di seconda istanza avverso il giudizio medico legale espresso in via monocratica nelle sedi distrettuali, per il porto d’armi (Collegio medico ricorso porto d'armi)

Collegio medico ricorso porto d'armi

Il D.L. 28.04.1998 prevede che contro il giudizio di inidoneità al porto d’armi rilasciato dalla medicina-legale distrettuale o dalle strutture sanitarie militari e della Polizia di Stato, l’interessato può presentare, entro 30 giorni, ricorso ad un Collegio medico istituito presso l’ASL %((%Collegio Medico Legale per valutazione del ricorso avverso al giudizio di non idoneità al porto d’armi espresso dal medico monocratico (ai sensi dell'art. 4 D.M. Sanità 28/04/1998), nonché per la valutazione di soggetti per i quali è fatta richiesta di un ulteriore accertamento dalle autorità competenti (Questura o Prefettura)%))%

Il costo della prestazione a carico del richiedente privato è di euro 125,27 + IVA Il pagamento deve essere effettuato mediante bonifico bancario INTESTATO a : ASL NAPOLI 2 Nord cod. IBAN: IT12J0306940103100000300008 Banca Intesa San Paolo CAUSALE: certificazioni medico legali (ricorso porto d'armi )
Il ricorrente, residente nell’ASL, presenta apposita richiesta allegando il certificato di inidoneità, copia della documentazione sanitaria ivi compreso il certificato anamnestico del medico curante e copia di un documento di riconoscimento valido, attestazione di versamento

La data della visita viene fissata entro 30 giorni dall’arrivo del ricorso e viene comunicata con congruo anticipo all’interessato. Tutti gli accertamenti sanitari e le prestazioni di laboratorio e strumentali richieste dalla commissione sono a totale carico del richiedente Entro 5 giorni dalla definizione della pratica, l’esito viene inviato all’interessato e alla competente struttura di Pubblica Sicurezza (Questura o Prefettura). Anche le struttura di Pubblica Sicurezza possono richiedere di rivedere un giudizio di idoneità monocratico.

VALUTAZIONE MEDICO LEGALE DEL DANNO BIOLOGICO

1. Valutazione medico legale del danno biologico in tema diresponsabilità civile (RCA)
Il cittadino che ha riportato postumi da incidente o infortunio, può avere informazioni relative alla visita per la valutazione dell'eventuale danno biologico in tema di responsabilità civile o polizza infortuni. Per effettuare la visita è necessario concordare la data telefonando all'ufficio di segreteria al numero 081/8800541 -52 tutti i giorni dalle ore 9 alle ore 13. La visita viene effettuata presso l’ambulatorio di via delle Magnolie Caivano.

La relazione medico-legale può essere ritirata previo appuntamento con l'ufficio di segreteria direttamente dall'interessato o da persona munita di delega.

Il costo della prestazione è di euro 208,40 (euro 170,82 + IVA 22%)* Il pagamento deve essere effettuato mediante bonifico bancario intestato a : ASL NAPOLI 2 Nord cod.IBAN: IT12J0306940103100000300008 Banca Intesa San Paolo
CAUSALE: "certificazione medico legale per danno biologico" ; La copia del bonifico effettuato dovrà essere fornita all’atto della visita.

Documentazione: -documento di identità e codice fiscale; -documentazione sanitaria in originale e/o copia conforme, lastre e referti di eventuali esami strumentali effettuati
*Costo della visita: l'importo del versamento totale è di euro 208,40 (euro 170,82 + IVA 22%) come da Decreto del 3/1/11 del Commissario ad Acta della Regione Campania per il piano di rientro (pubblicato sul BURC n. 10 del 14/02/11).

2. Accertamento del danno effettuato per vittime di eventi traumatici (vittime di estorsione) ai sensi e per gli effetti del combinato disposto dell’art. 22 del DPR 60/14 (regolamento di attuazione della legge 44/99) su richiesta della Prefettura.
La data della visita, richiesta della Prefettura , è concordata con l’interessato. La visita viene effettuata presso l’ambulatorio di via delle Magnolie Caivano La relazione medico-legale può essere ritirata previo appuntamento con l'ufficio di segreteria direttamente dall'interessato o da persona munita di delega.
L’accertamento è gratuito.

VISITA PER PATENTI DI GUIDA A SOGGETTI AFFETTI DA PATOLOGIE O PER RAGGIUNTI LIMITI DI ETÀ  O PER PATOLOGIE CORRELATE ALL'ASSUNZIONE DI SOSTANZE PSICOATTIVE (ALCOOL E DROGHE)

La visita, finalizzata all’accertamento della idoneità psicofisica alla guida, si svolge presso la Commissione Medica Locale, nella sede ambulatoriale di via Alveo Camaldoli-Qualiano.

All’atto della visita presentarsi con un valido documento di identità.

DOCUMENTAZIONE DA PRODURRE ALL’ATTO DELLA VISITA

 

  • Ricevuta del versamento effettuato presso i punti di riscossione aziendali, intestato ad ASL Napoli 2 Nord Commissione Medico Locale (causale: (“Diritto fisso visita medica patente di guida”):
  • Euro 18.60 patenti di categoria B in caso di soggetti affetti da patologie che non richiedono adattamenti del veicolo (rilasciate da Commissione non integrata).
  • Euro 18,60 patenti di categoria C/D/E/ per raggiunti limiti di età o per patologie che non richiedono adattamento del veicolo.
  • Euro 24,80 patenti di categoria B rilasciate da Commissioni integrata da specialista (esperto in problemi e patologie correlate all’assunzione di sostanze psicoattive, diabetologo).
  • Euro 39,80 patenti di categoria C/D/E rilasciate da Commissioni integrata da specialista (esperto in problemi e patologie correlate all’assunzione di sostanze psicoattive, diabetologo).
  • Euro 30,99 patenti speciali (BS) rilasciata da Commissione integrata da specialisti fisiatra e da ingegnere della M.C.T.C. (per limitazioni derivanti dall’apparato locomotore).

 

  • Ricevuta del versamento di euro 10,20 sul c/c N.° 9001 intestato a Dipartimento trasporti terrestri - causale: Diritti. Roma
  • Ricevuta del versamento di euro 16,00 sul conto corrente postale N.° 4028 intestato a Dipartimento trasporti terrestri - causale: Imposta di bollo.
  • Codice fiscale
  • Una fotografia recente formato tessera su fondo bianco (33x40 mm)
  • Documentazione relativa a pregressi riconoscimenti di stati invalidanti (Invalidità civile, L. 104/92, causa di servizio, infortunistica INAIL, Invalidità INPS etc.).
  • Certificato anamnestico rilasciato dal medico curante attestante i precedenti morbosi (obbligatorio in caso di cittadini ultrasettantenni titolari di patenti di guida C,D,E).
  • Accertamenti clinici (esami strumentali e/o di laboratorio, consulenze specialistiche) con oneri a carico del richiedente, relativi alla patologia e rilasciati da strutture sanitarie pubbliche in data non antecedente i sei mesi.

La commissione potrà  prescrivere eventuali ulteriori accertamenti

 

GESTIONE DELL'ISTRUTTORIA DELLE RICHIESTE DI INDENNIZZO PER DANNI E/O COMPLICANZE IRREVERSIBILI A CAUSA DI VACCINAZIONI OBBLIGATORIE, TRASFUSIONI E SOMMINISTRAZIONI DI EMODERIVATI (LEGGE 210/92)

Il cittadino che ritiene di aver avuto un danno a seguito di trasfusioni, vaccinazioni obbligatorie e somministrazione di emoderivati può fare  la richiesta presso l’ASL di istruttoria da inviare alla CMO ai fini di indennizzo ai sensi della L. 210/92.

Istruttoria delle pratiche

L’Azienda Sanitaria Locale ha il compito di svolgere l'istruttoria, controllando la completezza di tutta la documentazione richiesta e verificando il possesso dei requisiti previsti dalla legge. Con Delibera del D.G. n. 99 del 14/09/2016 è stata attribuita ai Distretti la competenza dell’istruttoria delle pratiche relative alla L.210/92 prevedendo il coordinamento tra loro per l’individuazione di un centro unico di riferimento                           

Al momento della richiesta è necessario consegnare:

  • la domanda e la scheda informativa ( per scaricare la "MODULISTICA" telefonare 081/18840251) entrambe in n° 3 copie.
  • documento di identità (in originale e fotocopia).
  • documentazione sanitaria relativa alla causa presunta del danno (vaccinazioni obbligatorie, trasfusioni, somministrazioni di emoderivati)                   

-Svolta l'istruttoria, l'ASL invia copia completa del fascicolo alla Commissione Medica ospedaliera (CMO) che provvede a convocare a visita l'interessato. La Commissione Medica  Ospedaliera  competente per la Regione Campania relativamente a Napoli e Caserta è “Dipartimento di Medicina Legale  C.M.O. L. 210/92  Via dei Bersaglieri, 10 00143 ROMA”.

La C.M.O. redige un verbale che viene spedito all'ASL per conoscenza ed alla Regione Campania per la successiva comunicazione dell'esito all'utente.   La regione oltre che a provvedere  a notificare il giudizio della CMO provvede a liquidare l'indennizzo e gli arretrati spettanti ai soggetti danneggiati ivi residenti, o ai loro eredi.  Dal giorno dell'avvenuta notifica decorre il termine di trenta giorni per l'eventuale presentazione del ricorso contro il giudizio della CMO.

La prestazione è  gratuita                                                                                                                                                                       

Ricorso: Avverso il giudizio della CMO è ammesso il ricorso al Ministero della Salute, presentato tramite la ASL di competenza, redatto in carta libera, entro 30 giorni dalla data di ricevimento della notifica o dalla piena conoscenza del giudizio stesso (art.5 L.210/92). In caso di decisione sfavorevole da parte del Ministero, il ricorrente può esperire l’azione innanzi al giudice ordinario competente entro un anno dalla comunicazione della decisione sul ricorso o, in mancanza di comunicazione (silenzio rigetto), dalla scadenza del termine di 120 giorni dalla data di presentazione del ricorso.

ELENCO MEDICI

Dott.ssa Lucia Di Costanzo
081/8800544-41
lucia.dicostanzo@aslnapoli2nord.it

Dott.ssa Rosa Costanzo
081/8800552
rosa.costanzo@aslnapoli2nord.it

Dott. Mario Cimino
081/1884062
mario.cimino@aslnapoli2nord.it

Dott. Maurizio Municinò
081/1884062
maurizio.municinò@aslnapoli2nord.it

Dott. Pasquale Sorrentino
081/1884062
pasquale.sorrentino@aslnapoli2nord.it